';

Squillo City

Il gioco di carte satirico più venduto in Italia ritorna (come l’herpes) in una versione ancora più cattiva e spregiudicata.

La città di Milangeles fa da sfondo ad una lotta per il potere, tra sesso e stereotipi culturali. In Squillo City ogni giocatore prende il controllo di una fazione, scegliendo tra Russe, Asiatiche, Afro, Americane e Latine, e si sposta nella città per condurre business illegali, vendersi sulla strada o eliminare la concorrenza.

Due game designer, cinque illustratori e un regolamento completamente rivisto per un’ orgia apocalittica di HUMOR NERO.

Giocatori: 2-5
Durata: 30′